Inter già campione d’inverno, Roma esagerata: 10-0!

Le frenate a sorpresa di Empoli e Napoli, rispettivamente contro Cremonese e Crotone, accendono ulteriormente la lotta per la vetta nei gironi A e C del campionato Under 17: toscani ancora primi in solitaria, con il Genoa scoppiettante di mister Chiappino lanciato all'inseguimento, grazie ad un ingresso fantastico di Conti nella ripresa del match contro la Lazio, con tripletta decisiva in mezzora di gioco; partenopei invece scivolati al secondo posto, con sorpasso della Roma di mister Piccareta, ormai difficile da commentare dal punto di vista numerico, dopo il 10-0 al Palermo... Nel gruppo B allunga nuovamente l'Inter, in fuga dopo il tris sul difficile campo di Brescia ed unica squadra già campione d'inverno con 90 minuti d'anticipo. Da sottolineare il cammino a passo spedito di un Bologna sempre più ambizioso ed il tentativo di ritorno nelle zone calde di classifica del Milan di mister Terni, che salta l'ostacolo Cagliari grazie ai suoi due singoli di maggiore qualità offensiva, Capone e Colombo!

CLICCA QUI per il ranking U17

 

TOP4 – 12a GIORNATA

PORTIERE: Elia Priori (Inter)

Debutto in categoria per il numero 1 classe 2003 nerazzurro, alternatosi l'anno scorso sia nel club che in azzurro con il collega Gerardi, nell'Under 15 campione d'Italia di mister Annoni. Porta involata contro la sorpresa della stagione, il Brescia, domato senza nemmeno troppi problemi dalla capolista del girone B. Che fosse un sottoetà non l'ha notato nessuno...

 

DIFENSORE: Luca Munaretti (Chievo)

Terzino, all'occorrenza centrale di difesa, più avvezzo all'ammonizione ed alla marcatura anche senza troppi complimenti che al gol... Eppure contro l'Atalanta - solitamente incontenibile - di mister Bosi, riesce ad abbinare il suo lavoro a quello dell'attaccante, portandosi avanti nel finale e segnando il punto del 2-2. Prima soddisfazione per lui in Under 17, dal valore indiscutibile.

 

CENTROCAMPISTA: Lorenzo Scandurra (Roma)

Centrocampista moderno, completo, elegante nella conduzione del pallone, interessante soprattutto per il passo, esprime una corsa leggera che sembra determinare un’andatura lenta ma in realtà riesce a dare velocità; è un profilo duttile, può essere schierato in più posizioni della mediana. Domenica ha debuttato sotto età in categoria e nell’arco di un quarto d’ora è riuscito a partecipare alla festa del gol della Roma contro il Palermo.

 

ATTACCANTE: Edoardo Pareggi (Perugia)

Attaccante dotato di ottimi mezzi tecnici, è cresciuto nell'AC Bibbiena prima d’iniziare il percorso nei vivai professionistici. Al torneo “Città di Bibbiena” fu notato dall’Atalanta, trasferendosi a Bergamo al compimento dei 14 anni ma terminando abbastanza presto l'esperienza in Lombardia, anche per problematiche di salute. Nella scorsa stagione la chiamata del Perugia, con sei gol in Under 16; cresciuto sotto il profilo della maturità e della personalità, ha detto addio alla circa due ore e mezzo di viaggio al giorno da pendolare, ha accettato di vivere lontano dalla famiglia e la serenità ottenuta sta dando risultati importanti. Con una stagione da protagonista in U17.

-

GIRONE A

Empoli-Cremonese 0-1
Fiorentina-Livorno 4-0
Juventus-Sampdoria 2-2
Lazio-Genoa 2-5
Parma-Carpi 2-0
Sassuolo-Torino 2-3

CLASSIFICA

Empoli 25
Genoa 22
Fiorentina, Sassuolo e Juventus 21
Lazio e Torino 19
Sampdoria 16

 

GIRONE B

Atalanta-Chievo 2-2
Bologna-Venezia 1-0
Brescia-Inter 0-3
H.Verona-Padova 3-1
Milan-Cagliari 2-1
SPAL-Udinese 2-1

CLASSIFICA

Inter 29
Atalanta 24
Bologna 23
Brescia 22
SPAL e Milan 17
H.Verona 16

 

GIRONE C

Ascoli-Frosinone 1-0
Crotone-Napoli 1-1
Lecce-Benevento 1-3
Perugia-Cosenza 3-1
Roma-Palermo 10-0
Salernitana-Foggia 1-2

CLASSIFICA

Roma 30
Napoli 29
Benevento e Ascoli 17
Perugia 16
Palermo 15
Pescara 14