Under 15 A e B: ranking, curiosità e preview 9^ giornata

Dopo tre giornate "avare" di gol, si fa per dire, nell'ottavo turno la media realizzativa è tornata sopra quota 3 a partita. 3,2, per la precisione, per un totale di 58 reti. Due i match da pallottoliere: il sorprendente successo esterno dell'Empoli sulla Juventus per 3-4 e il pesantissimo 0-7 rifilato dal Napoli al Foggia. Unico zero a zero di giornata, invece, quello tra Spezia e Livorno. Una giornata decisamente all'insegna delle vittorie a domicilio, addirittura 8, contro cinque successi casalinghi e altrettanti pareggi.

FIORENTINA E BOLOGNA GUADAGNANO LA VETTA
Come accennato in apertura, il risultato più eclatante di giornata è stato senza dubbio il K.O. interno della Juventus. Una sconfitta che equivale a una doppia beffa tutta di marca toscana, perché arrivata contro l'Empoli, presentatasi a Torino con soli 4 punti in classifica, e perché ha permesso alla Fiorentina (1-0 sul Parma) di scavalcare i bianconeri in testa al Girone A. Altro risultato inatteso è stato anche l'1-1 della Lazio a Carpi, fanalino di coda ora insieme a Livorno e Sampdoria. Sorpasso al vertice anche nel Girone B. Qui lo scontro diretto era tra l'Hellas Verona e il Bologna con i rossoblu che si sono imposti per 1-3. Situazione invariata, invece, nel Girone C dove continua la corsa a due in testa di Napoli e Perugia.

CLASSIFICHE DOPO 8 GIORNATE

GIRONE A - Fiorentina 18, Juventus e Genoa 17, Lazio e Parma 15, Sassuolo 11, Spezia 8, Empoli, Torino e Cremonese 7, Sampdoria, Livorno e Carpi 3

GIRONE B - Bologna 17, Hellas Verona e Cagliari 15, Milan 14, SPAL 13, Inter 10, Cittadella e Brescia 9, Atalanta 8, Udinese 7, Chievo e Padova 6, Venezia 4

GIRONE C - Napoli e Perugia 18, Frosinone e Roma 16, Palermo e Pescara 13, Salernitana 11, Benevento e Lecce 8, Ascoli 7, Cosenza e Crotone 2, Foggia 0

RANKING U15: PESCE NUOVO LEADER E TOP10 RIVOLUZIONATA
Baldari (Sassuolo) mette a referto un'altra rete contro il Torino ma Pesce (Napoli) ne fa due al Foggia e tanto basta per effettuare il sorpasso in testa alla nostra classifica di merito. Si tratta dell'ennesimo cambio di leadership, ma non è questa la sola notizia degna di rilievo. Alle spalle di Pesce e Baldari, infatti, è successo davvero di tutto. Selvini, tornato a giocare con gli Under 15 del Frosinone, con una doppietta è salito dal decimo al terzo posto. Pagano della Roma, due gol anche per lui, dall'undicesimo al quarto. Rossi del Milan, autore di una tripletta, dal diciannovesimo al quinto. Con Ferrieri ora decimo, poi, la squadra che vanta due giocatori in Top10 non è più il Parma ma bensì il Frosinone.

Clicca qui per consultare il nostro Ranking Under 15

PROSSIMO TURNO: I BIG MATCH...
La prossima sarà una giornata all'insegna degli scontri diretti. Quelli d'alta quota tra Parma e Juventus, Lazio e Sassuolo (Girone A), Hellas Verona e Cagliari (Girone B), Roma e Perugia (Girone C) e quelli da bassa classifica tra Livorno e Sampdoria (Girone A), Venezia e Chievo (Girone B), Crotone e Foggia (Girone C). Riposano Fiorentina, Brescia e Ascoli.

...I PROTAGONISTI PIU' ATTESI...
Sulla carta, dunque, un turno che promette di regalare non poche sorprese, rivoluzionando nuovamente le classifiche, compresa quella del nostro ranking. Qui, con i primi sette classificati in appena sei punti, il rischio di dover annunciare la prossima settimana un nuovo leader e nuovi ingressi in Top10 è davvero altissimo. Sorvegliato numero uno, ovviamente, sarà Pesce che con il suo Napoli affronterà il Benevento in casa. Baldari, dal canto suo, sarà impegnato con il Sassuolo in trasferta contro la Lazio. Non proprio una passeggiata di salute. Chi giocherà invece sul velluto, con il serissimo rischio di fare incetta di punti e puntando di conseguenza al vertice del ranking, sono Selvini e Ferrieri del Frosinone, attesi protagonisti della trasferta di Cosenza. A livello individuale, infine, la sfida nella sfida più attesa sarà sicuramente quella tra Ribaudo del Parma e Condello della Juventus.

...E LE SORPRESE DA CANGURO
Occhio però ai salti da canguro, ovvero quegli exploit che hanno già permesso a molti giocatori di fare balzi da gigante da una settimana all'altra. Da tenere d'occhio in questo senso saranno sicuramente Rossi e Thione, impegnati sullo stesso campo in Milan-Cittadella, Vignato del Chievo (contro il Venezia), Maressa dell'Empoli (contro lo Spezia), Rimondo del Genoa (contro il Carpi), Busato e Mazia del Bologna (contro il Padova). Tutti giocatori da Top25. Chi invece occupa una posizione più alta e potrebbe invece saltare, come detto, tra i primi 15 o 20 potrebbero essere Sirci e Lolli del Perugia (contro la Roma), Dentale dell'Hellas (contro il Cagliari), Curatolo dell'Inter (contro l'Atalanta) e Amadei della Lazio (contro il Sassuolo).