Under 15 A e B: ranking, curiosità e preview 10^ giornata

Tre gol realizzati in media a partita, per un totale di 55, e fattore campo ben più determinante rispetto a quanto visto nei turni precedenti: 11 successi casalinghi, 3 pareggi e 4 vittorie esterne. Questi i numeri della nona giornata del campionato Under 15 A e B, andata in archivio con almeno un paio di risultati che hanno fatto davvero notizia.

PARMA E ROMA, CHE PROVE DI FORZA!
Il primo è il successo del Parma sulla Juventus, una vittoria che sorprende non tanto per il segno "1", che poteva assolutamente starci, quanto per come è maturata: un perentorio 3-0 che in pochi alla vigilia avrebbero pronosticato, frutto di una gara pressoché perfetta da parte dei ragazzi allenati da mister Saltori. Semplicemente "grandiosi" li ha definiti Pietro Pizzarotti, neo presidente del Parma Calcio 1913. Premesse e spiegazioni che valgono anche per il successo della Roma sul Perugia. Anche qui un netto 3-0 in uno scontro al vertice che ha fatto perdere agli umbri la testa del Girone C. In termini di risultato hanno sorpreso anche, ma per ragioni opposte, le vittorie di Genoa e Frosinone rispettivamente contro Carpi (1-0) e Cosenza (1-2). Successi sì, ma solo di misura. Sulla carta ci si aspettava un divario di gol ben più ampio. Ad ogni modo ogni vittoria vale sempre e comunque 3 punti, a prescindere da come viene ottenuta, e nel caso del Genoa sono punti pesantissimi perché valgono il primo posto del Girone A.

CLASSIFICHE DOPO 9 GIORNATE

GIRONE A - Genoa 20, Parma, Lazio e Fiorentina 18, Juventus 17, Sassuolo 11, Empoli 10, Spezia, Torino e Cremonese 8, Sampdoria e Livorno 4, Carpi 3

GIRONE B - Bologna 20, Milan 17, Hellas Verona, SPAL e Cagliari 16, Inter 13, Cittadella e Brescia 9, Atalanta 8, Venezia e Udinese 7, Chievo e Padova 6

GIRONE C - Napoli 21, Frosinone e Roma 19, Perugia 18, Palermo e Pescara 16, Salernitana 11, Benevento e Lecce 8, Ascoli 7, Crotone 5, Cosenza 2, Foggia 0

RANKING U15: PESCE SI CONFERMA LEADER
In chiave ranking, la nona giornata non ha regalato scossoni. Pesce (Napoli) è andato a referto ancora una volta mantenendo il primo posto in classifica. Alle sue spalle Pagano (Roma) aggancia Baldari (Sassuolo), mentre i parmensi Ribaudo e Castaldo, entrambi a segno contro la Juventus, salgono rispettivamente al quarto (+2 posizioni) e al decimo posto (+4 posizioni). L'unico a perdere la Top10 rispetto alla scorsa settimana è Cazzadori dell'Hellas, passato dal nono al quattordicesimo posto. Uno dei pochi autori di una doppietta è stato Panicucci dell'Empoli, man of the match nel successo per 2-1 dei toscani sullo Spezia. Grazie a questa prestazione ha guadagnato addirittura 21 posizioni passando dal 35° al 14° posto.

Clicca qui per consultare il nostro Ranking Under 15

PROSSIMO TURNO: I BIG MATCH...
Reduce da due rovinosi K.O., il sorprendente 3-4 contro l'Empoli e il doloroso 3-0 contro il Parma, per la Juventus arriva un'altra sfida decisamente impegnativa contro la Fiorentina. Un altro scontro diretto d'alta classifica dove entrambe le formazioni saranno chiamate alla vittoria per non perdere ulteriore terreno dalle squadre di testa. Ovvero il Genoa, impegnato sul difficile campo del Sassuolo; il Parma, in trasferta a La Spezia; la Lazio che giocherà in casa della Cremonese. Nel Girone B la sfida più interessante sarà indubbiamente quella tra l'Inter e la SPAL, divise da soli tre punti. Impegni alla portata, invece, per le prime della classe. Tra Bologna e Chievo sarà a tutti gli effetti un testa-coda, quasi come tra Milan e Udinese, rispettivamente seconda e penultima. Nel Girone C, con la capolista Napoli ferma per il turno di riposo, pronte al sorpasso saranno il Frosinone e la Roma, impegnate rispettivamente contro Salernitana e Pescara. Avversarie, va detto, non facili che potrebbero regalare anche delle sorprese. Da seguire con curiosità anche due match con protagoniste ben quattro squadre ancora tutte a caccia della prima vittoria in campionato: stiamo parlando di Carpi-Livorno (Girone A) e Foggia-Cosenza (Girone C).

...E I PROTAGONISTI PIU' ATTESI
Il turno di riposo non solo potrebbe costare al Napoli la testa del proprio girone, ma anche a Pesce il primo posto del nostro ranking. Per effettuare il sorpasso, però, a Pagano e/o Baldari occorrerà firmare almeno una doppietta perché un solo gol non sarebbe sufficiente neanche ad agganciarlo. Entrambi saranno co-protagonisti di una sfida nella sfida tra bomber: Pagano affronterà sul campo Di Meo del Pescara (16° del ranking), mentre Baldari se la vedrà con Rimondo del Genoa (13°). Osservate speciali, poi, saranno ben tre coppie-gol, tutte lanciatissime e ben piazzate in classifica: Ribaudo e Castaldo del Parma, Selvini e Ferrieri del Frosinone, Maressa e Panicucci dell'Empoli.