U15 A-B: Ranking, simulazione Playoff e preview 22° turno

Costa carissimo al Parma il pareggio (3-3) contro la Fiorentina. In un colpo solo i ducali perdono due posizioni passando dal secondo al quarto posto, scavalcati da Juventus (2-3 a Empoli) e Genoa (2-1 sulla Sampdoria). Risultati a sorpresa nel Girone C con il Perugia sconfitto 4-3 a Lecce e Palermo e Frosinone fermati sull'1-1 rispettivamente da Cosenza e Crotone. Migliore squadra del campionato con 52 punti si conferma il Napoli, a valanga (4-1) anche domenica scorsa nel testa-coda contro il Foggia. Nel Girone B le prime tre, Bologna, Milan e SPAL, continuano la loro corsa a suon di vittorie, mentre l'Inter, in corsa per il quinto posto, pareggia a Cagliari e avvicina ora l'Hellas Verona, distante appena due punti.

SIMULAZIONE PLAYOFF DOPO 21 GIORNATE
Alla luce di questi risultati, se il campionato finisse oggi qualificate direttamente ai quarti di finale sarebbero Fiorentina, Juventus, Bologna, Milan, Napoli e Roma. Primo turno di playoff invece per le terze e quarte classificate di ogni girone, ovvero Genoa, Parma, SPAL, Cagliari, Frosinone e Perugia, e le due migliori quinte, che questa settimana sono Hellas Verona (32 punti) e Palermo (31).

RANKING: NUOVO LEADER DOMENICA...
Al termine dei match della 21^ giornata sono state non poche le sorprese al vertice della nostra classifica di rendimento. Pesce (Napoli), con una doppietta, diventava il nuovo leader con un solo punto di vantaggio su Selvini (Frosinone) mentre Panicucci (Empoli) e Accornero (Genoa) si prendevano rispettivamente il terzo e quarto posto ai danni di Pagano (Roma) che scendeva dal secondo al quinto. New entry, poi, dall'ottava all'undicesima posizione, occupate rispettivamente da Condello (Juventus), Maressa (Empoli), Scognamiglio (Napoli) e Turco (Juventus), che scalavano tutti quattro posizioni a testa. Ma, c'è un ma. A rendere "momentanei" tutti questi cambiamenti è stato il doppio impegno della Nazionale U15 contro l'Austria.

...E TOP10 RIVOLUZIONATA GIOVEDI' 
Una doppia vittoria per gli azzurrini nelle sfide giocate martedì e giovedì presso lo Stadio Comunale "Briamasco" di Trento. La prima, per 2-1, ha visto andare il gol Pellegrini, difensore della Roma, e Rossi, attaccante del Milan. La seconda, risultato 3-2, invece, Alesi (Milan), Mancini (Virtus Vicenza) e Vignato (Chievo Verona). In porta hanno disputato una partita a testa Bonucci (Inter) e Manzari (Fiorentina). I più utilizzati dal ct Panico sono stati Missori della Roma e Pelamatti dell'Inter, entrambi sempre titolari e mai sostituiti. Grazie ai punti bonus conquistati in Azzurro, Pesce (Napoli) resta leader ma questa volta con un punto di vantaggio su Pagano (Roma) che risale così in un amen dal quinto al secondo posto davanti a Selvini (Frosinone). Salgono, e ridisegnano metà Top10, Turco (Juventus), Ndour (Atalanta), Maressa (Empoli) e Vignato (Chievo Verona), nuovi padroni delle posizioni dalla 7 alla 10.

Clicca qui per consultare il nostro Ranking Under 15 completo.

PROSSIMO TURNO: LE SFIDE CHIAVE...
Nel Girone A sarà grande la curiosità di vedere come andrà a finire lo scontro diretto tra Juventus e Parma. In caso di vittoria interna, i bianconeri si confermerebbero al secondo posto riducendo il ritardo dalla Fiorentina (ferma per il riposo) a soli quattro punti. In caso di successo esterno, invece, gli emiliani, Genoa permettendo, recupererebbero subito il terreno perso la scorsa settimana. Nel Girone B occhi puntati sul quarto, quinto e sesto posto. A rischiare grosso sarà l'Hellas, impegnata in casa proprio contro il Cagliari, ma anche l'Inter, costretta a battere l'Atalanta per sperare ancora nei playoff. Nel Girone C, infine, con il Benevento impegnato contro il Napoli, il Palermo (contro la Salernitana) giocherà per blindare il quinto posto sperando anche in un passo falso del Perugia (quarto) contro la Roma.

...E I PROTAGONISTI PIU' ATTESI
Guardando la classifica del Ranking, e quanto sia cambiata nelle ultime settimane, è facile aspettarsi nuovi scossoni. Pesce (Napoli), Pagano (Roma) e Selvini (Frosinone) dovranno fare davvero i numeri per difendere le loro posizioni sul podio. Pronti a scalzarli potrebbero essere Accornero (Genoa) e Panicucci (Empoli). Altro ragazzo da tenere sott'occhio sarà Vignato (Chievo), ammesso che non venga convocato nuovamente con l'Under 16.