U15 A-B: Ranking, simulazione Playoff e preview 14° turno

Ci siamo, metà stagione è ormai alle spalle, la lunga sosta natalizia pure. Dopo aver rodato e ruotato moduli e giocatori è tempo di ripartire per affrontare al meglio il girone di ritorno che altro non è che una lunga volata per i posti che valgono i playoff.

I MIGLIORI DI META' STAGIONE
A tagliare il primo traguardo "virtuale" della stagione, quello di campioni d'inverno, sono stati Fiorentina e Parma nel girone A, Bologna nel girone B e Roma nel girone C. Per le prime due i 30 punti conquistati a testa rappresentano di fatto il punteggio più alto dopo queste prime tredici giornate. Il Napoli, invece, pur non essendo prima del proprio girone, è risultata l'unica squadra imbattuta di tutto il campionato Under 15 di A e B (8 vittorie e 4 pareggi) vantando anche il miglior attacco (34 gol fatti) e la miglior difesa (6 gol subiti).

RANKING U15: IN VETTA CI SONO 3 GIOCATORI IN 3 PUNTI
Quanto alla nostra classifica di merito, si ripartirà con i migliori tre quasi appaiati in testa. Leader è sempre Pesce del Napoli che da quando ha conquistato la vetta (8^ giornata) non ha permesso più a nessuno di scavalcarlo. Almeno sin ora, perché grazie al pazzesco exploit dell'ultima giornata, ovvero i cinque gol messi a referto contro la Cremonese, Panicucci dell'Empoli ha recuperato 15 punti in un colpo solo e ora è secondo staccato di una sola lunghezza. E non finisce qui perché a distanza di sorpasso c'è anche Ribaudo del Parma, terzo a tre punti da Pesce. Più staccati, ma non così tanto da smettere di crederci, troviamo anche Pagano della Roma, Selvini del Frosinone e Condello della Juventus.

Clicca qui per consultare il nostro Ranking Under 15 completo

SIMULAZIONE PLAYOFF DOPO 13 GIORNATE
Da qui in avanti faremo anche il punto sulle posizioni di classifica che varranno la qualificazione ai playoff. Se il campionato fosse finito al termine del girone d'andata, la situazione sarebbe stata la seguente:
Fiorentina, Parma, Bologna, Cagliari, Roma e Napoli, ovvero le prime due di ogni girone, qualificate ai Quarti di finale;
Genoa, Juventus, Milan, SPAL, Frosinone e Palermo, ovvero le terze e quarte classificate di ogni girone, qualificate al primo turno dei Playoff insieme a Hellas Verona e Perugia, le due migliori quinte.

PROSSIMO TURNO, LE SFIDE PIU' ATTESE
Nel girone A riposerà il Genoa e questo potrebbe consentire alla coppia di testa di incrementare il proprio vantaggio nonché alla Juventus, impegnata in casa con il Carpi, di portarsi a un solo punto di ritardo proprio dai liguri. Nel Girone B resterà a guardare invece il Cagliari che potrebbe perdere il secondo posto in favore del Milan, impegnato in casa contro il Chievo. Nel girone C, infine, occhio agli scontri diretti d'alta classifica Perugia-Frosinone e Pescara-Palermo.