Serie D, day 27: Franchini trascina ancora l’Union Feltre!

Sono diciotto le reti realizzate dai nostri giovani talenti nell'ultima, frammentata, giornata di Serie D. Frammentata perché il contemporaneo svolgimento della Viareggio Cup ha fatto rinviare d'ufficio le gare delle squadre che hanno ragazzi impegnati in quella che una volta era la Coppa Carnevale.

Luci della ribalta per Mattia Franchini dell'Union Feltre, una delle rivelazioni di questa annata. La truppa di mister Andreolla, infatti, seppur ricca di promettenti under, ha consolidato il suo terzo posto in classifica con il rotondo 3-0 interno contro la Virtus Bolzano. E Mattia ha ripagato la fiducia del suo tecnico con la doppietta che ha deciso, insieme al gol di Pasi, di fatto le sorti dell'incontro facendolo salire a quota 6 in classifica marcatori.

Nello stesso raggruppamento, e nella stessa provincia, altra doppietta: è quella di Santiago Visentin del Belluno, inutile però stavolta ai fini del risultato visto che i ragazzi di Vecchiato tornano a casa a mani vuote dalla trasferta di Arzignano. Nel triveneto a segno anche Niccolò Baronio, al quarto sigillo con la maglia del Trento.

Grandi firme anche nel girone D, dove muovono un passo per uno nella graduatoria dei bomber Federico Sala del Mezzolara (settimo gol per lui), Lorenzo Rivi del Fiorenzuola (5), Simone Ferrari dell'Adrense (4), Niccolò Venturi del Classe (2) ed Andrea Rizzi del Calvina (1).

Nel girone A tornano a bersaglio anche i due ragazzi terribili del Chieri Daniele Ferrandino ed Edoardo Cirio mentre fa il suo ingresso Gianmarco Basso della Lavagnese.

Un realizzatore solitario rispettivamente per i gironi E, F e H: Andrea Rozzi del Prato (E) raggiunge quota 4 mentre Gaetano Vitale (notevole 2001 del Sorrento) si erge a tre nel gruppo campano-pugliese. New entry invece nel girone adriatico con Antonio Schena che va a segno con la maglia dell'Isernia.

Nel girone meridionale invece torna al gol dopo tante domeniche Orazio Pannitteri del Locri, cui si affianca il 2000 Antonio Messina del Roccella.