Ranking femminile: tre LGI a segno e Serturini in maggiore!

Spazio alle LGI in questo turno di recuperi infrasettimanali: molti, infatti, esordi e goal nelle due partite disputate mercoledì 31 ottobre. La Fiorentina, dopo i primi 20 minuti di buon gioco, subisce il gap tra il calcio italiano e quello inglese e perde 6 a 0 la gara di ritorno di Champions League contro il Chelsea: un risultato che non rende onore alle viola, che hanno saputo ugualmente uscirne a testa alta.

Per vedere posizioni e bonus completi del ranking CLICCA QUI

LGI IN GOAL. Recuperi all’insegna del goal per i nostri giovani talenti.
Il Tavagnacco, privo di Mascarello, dà prova di gruppo facendo una grande gara contro la Roma, penalizzato a sua volta dall’assenza di Martina Piemonte: match che si decide negli ultimi 10 minuti, anzi, proprio allo scadere, quando Simonetti mette dentro il goal del pareggio (la partita termina 2 a 2, con un vantaggio iniziale delle gialloblu di 2 a 0). Al posto giusto, al momento giusto? Sì certo, ma intanto determina il risultato e si acchiappa pure i suoi bei 7 punti bonus (5 per il goal e 2 per i minuti). La Juventus dilaga contro l’Orobica e segna la manita, nonostante un po’ di turn over: a ritrovare la porta è la coppia giovanile più in voga, il duo Glionna-Caruso, che segnano rispettivamente il primo e l’ultimo goal del match.

LE PRIME VOLTE. Tanti anche gli esordi, ma non inaspettati. Primi 21 minuti in massima serie per la 2002 capitano dell’U17, Heden Corrado, che dopo l’Europeo ha intenzione di dire la sua anche in campionato. Minuti e bonus nazionale che la portano tra le prime 20 del ranking; esordissimo anche per Asia Bragonzi, la 2001 ex neroazzurra, e primi 90’ interi per Vanessa Panzeri, che sta guadagnando un po’ di posizioni.

ALTA QUOTA. Si muovono le prime posizioni e a prendere il volo verso la vetta sono prevedibilmente Glionna e Caruso, che con il loro +8 ciascuna si contendono la top 5. Slittamento quindi per le sottostanti, con Aprile che si salva in corner sul filo della decima posizione e Serturini che rimane sempre tra le prime dieci e corona, grazie alle belle prestazioni, il sogno della Nazionale Maggiore, con la quale sarà impegnata la prossima settimana in vista della gara amichevole contro la Germania. Altra prima convocazione, stavolta in U23, è quella di Piazza, rivelatasi provvidenziale anche questo giro contro la Roma.

I PILASTRI. Due sono le LGI che dall’inizio della stagione sono entrate nella top10 del ranking e da lì non si sono mai spostate; mi piace definirle dei pilastri, per la costanza e la solidità che danno alle rispettive squadre (e che squadre) in campo. Ovviamente parlo di Boattin e Tortelli, che si contendono, oltre al ranking bonus, soprattutto il ranking minutaggio, questa volta a favore della viola, che mette altri 90 minuti di Champions League sulle gambe.

Per i minuti e i bonus accedi al ranking.

PREVIEW. Particolare attenzione nel weekend al big match tra Milan e Juventus, palcoscenico di bel calcio giocato, ma anche a Fiorentina – Tavagnacco, con tutta l’aria di bella partita. Dal punto di vista LGI, scommetterei su qualche attaccante giallorossa che si troverà ad affrontare un’Orobica probabilmente stanca sia fisicamente che mentalmente. Le altre partite in programma sono Mozzanica-Florentia e Bari-Hellas.