A -2 dalla fine del girone di andata: situazione ranking?

A meno di due giornate dalla fine, la situazione ranking inizia a delinearsi per bene e riesce a dare uno squarcio accurato a quelle che sono le U21 del campionato di Serie A. Ricordo che per visualizzare la classifica completa bisogna andare sul sito (QUI) e seguire la procedura per ricevere le credenziali.

MINUTAGGIO. Partiamo da una domanda precisa: chi sta giocando di più? E in termini statistici, quanto di più? I primi due posti della classifica minutaggio sono scontati, ed erano indubbi fin dal principio, e forse proprio per questo non ve li nomino, lasciando a voi la decisione o meno di andare a vedere chi li occupa e a quanto ammonta. Se a inizio stagione si poteva mettere una mano sul fuoco per questi due nomi, forse si poteva tentennare sul terzo e sul quarto posto, occupati rispettivamente da Caruso e Forcinella, che stanno nel range di più di 800 minuti giocati. Un successo per entrambe, che negli anni passati hanno trovato sicuramente meno spazio. E non a caso la giovane centrocampista bianconera è vicino alla vetta anche nella classifica bonus e, invece, il portiere 2001 è l’unico portiere in top 10.

BONUS. Stabile la situazione in vetta, con Serturini che conduce per un distacco di ben 14 punti. A muoversi, invece, sono le posizioni sottostanti: il Mozzanica si impone 5 a 1 sul Chievo Verona, grazie allo zampino di Sofia Colombo, la classe 2001 emersa quest’anno e che grazie ad un +8 si porta in top 5; pari-punti con lei c’è Benedetta Glionna, che abbatte Thalmann e va a segno per la sua Juventus, chiudendo la partita. La più giovane in top 10 è invece Veronica Battelani, che, con appena 266 minuti totali, ha racimolato ben 35 punti.

GOAL. I bonus goal di questa giornata non si fermano: la gialloblu veronese, Bianca Bardin, insacca a rete un incredibile tiro dalla distanza, e risale la classifica, portandosi appena sotto la decima posizione. Servita proprio da lei, va a segno anche la sua compagna Pasini, che aveva già trovato il goal in una delle prime giornate. Per la Roma, invece, Simonetti non deve far altro che sfiorare il pallone che le ha servito Agnese Bonfantini, dopo uno zig-zag in area avversaria dall’alta qualità tecnica. Roma che si illude, ma che viene rimontata dal Milan; a sfiorare il goal in rossonero, Bergamaschi, che però si deve accontentare di un misero palo.

PREVIEW. I “giochi” slitteranno di una settimana, con il prossimo weekend impegnato nei turni di Coppa Italia. Il campionato riprende il weekend del 15-16 Dicembre, data in cui il match più in vista è sicuramente quello tra Tavagnacco e Juventus, che si giocherà, come già avvenuto l’anno scorso, al Dacia Arena. Ma, sul fronte LGI, attenzione alle attaccanti di Milan e Roma, che potrebbero trovare più sbocchi contro Mozzanica e Pink Bari.