Primavera 1, 8^ giornata: equilibrio totale, nuovo capofila

Primavera 1, 8^ giornata: equilibrio totale e nuovo capofila

Ottava tappa del campionato Primavera 1, ultimo turno prima della sosta dedicata agli impegni delle nazionali giovanili. Un turno che racconta di una classifica che si livella verso l’alto, con sette squadre (più una) che minacciano di spaccare la graduatoria iniziando a circoscrivere la lotta per le Final Six. Discorso analogo può essere applicato al Ranking della categoria: le gare di Youth League hanno infatti regalato bonus importanti per la lotta al vertice. In una giornata di fatto priva di vere e proprie partitissime, quasi tutte le big hanno rispettato il pronostico, dividendo di fatto la classifica in due tronconi raccordati da una squadra che vuol tornare a guardare verso l'alto. Nel Ranking, invece, comanda l'uomo che non ti aspetti: un difensore mette in riga tutta la compagnia, certificando una volta di più il suo eccezionale avvio di stagione.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICA DEL CAMPIONATO PRIMAVERA 1

Partiamo proprio dall'altissima classifica, per andare a scoprire una delle due capolista in campionato e il nuovo padrone del Ranking. La Roma frena su campo di un Genoa mai domo, ma riesce comunque a conservare il primato nonostante la muta di inseguitori pronti a darle la caccia. Sugli scudi, ancora una volta, c'è Devid Bouah: dopo la convocazione sotto età nella Nazionale Under 19 e il gol nella vittoria trasferta di Mosca in Youth League, il terzino destro segna l'ennesimo gol stagionale e si porta in vetta al Ranking. Un risultato davvero incredibile per un difensore, la riprova del talento speciale portato in dote dal laterale giallorosso. Al contrario del suo giovane prodigio, la Roma deve dividere il trono con uno scomodissimo avversario: l'Atalanta torna a ruggire, rifilando sei gol al malcapitato Milan sulle ali di un travolgente Andrea Colpani, autore di una doppietta. Ma a due passi dalla coppia di vertice torna a fare capolino anche la Juventus: dopo il pareggio in Youth League contro il Manchester United, i bianconeri regolano il Sassuolo in trasferta, trascinati da un sontuoso Elia Petrelli che vince il duello tra bomber con Giacomo Raspadori agganciando il neroverde al secondo posto del Ranking (e con Manolo Portanova che insegue a una sola lunghezza di distanza).

CLICCA QUI PER IL RANKING AGGIORNATO DEL PRIMAVERA 1

In scia al terzetto di testa troviamo un tris composto da una certezza e due grandi sorprese. Il Torino ha ingranato la marcia giusta, spinto contro la Sampdoria dalla doppietta del solito Vincenzo Millico che continua ad avere il miglior rapporto tra minuti giocati e punti totalizzati. Insieme ai granata, viaggiano le note liete di questo avvio di stagione: il Napoli perde malamente col Psg ma si riscatta in campionato, battendo di misura il Chievo. I partenopei vengono imitati da un Palermo sempre più super: i rosanero passano di slancio sull'Udinese, con Kevin Cannavò che entra in Top 15 grazie alla sua tripletta. Spreca una buona chance la Fiorentina, che si fa sorprendere in casa da un ottimo Cagliari che si prende tre punti d'oro grazie a Francesco Verde, mentre l'Inter prova a rimettersi in corsa dopo l'ennesimo k.o. europeo subìto per mano del Barcellona: i nerazzurri ne fanno sei contro un Empoli che non riesce a schiodarsi dall'ultimo posto, con la doppietta di Andrea Adorante che lancia l'attaccante di mister Madonna al decimo posto del Ranking.