Primavera 1, 19^ giornata: super Millico, derby al Torino

Primavera 1, 19^ giornata: super Millico, derby al Torino

Doppio big match, un uomo solo sempre al comando e una classifica che diventa un thriller sempre più avvincente, sia per quanto concerne la lotta per lo scudetto che per la corsa alla salvezza. La 19^ giornata del campionato Primavera 1 è stata avvincente e movimentata, in attesa di una settimana che, tra Supercoppa, Youth League e ventesimo turno di campionato, si annuncia nuovamente ricca di spunti e di emozioni per gli appassionati di calcio giovanile.

Cominciamo da quella che è stata di fatto la coda della giornata, che nella mattinata di domenica ci ha regalato il meglio che ci potesse essere, classifica del turno precedente alla mano. Fiorentina e Atalanta le hanno provate tutte per superarsi, ma alla fine il grande assente del big match è stato solo il gol. Merito anche di Simone Ghidotti e Marco Carnesecchi, i due numeri uno che sono saliti sugli scudi proteggendo in ogni modo possibile i pari delle rispettive porte. È andata decisamente meglio, dal punto di vista squisitamente realizzativo, nel derby della Mole: il lunch match del sabato ha visto inesorabilmente protagonista sempre lui, sempre fortissimamente Vincenzo Millico. La sua cavalcata travolgente, un mix di forza e controllo del pallone in velocità conclusa col tracciante vincente sul secondo palo, ha aperto il match a Vinovo, chiuso nella ripresa dal raddoppio del Torino.

Il gol numero 24 in campionato permette al bomber granata di piegare la Juventus e di respingere l'assalto alla vetta del Ranking di Gianluca Gaetano, unico a salvarsi nella debacle del Napoli sul campo della Roma. I giallorossi calano addirittura il pokerissimo, con le reti di Gianmarco Cangiano, Valerio Coccia e Jean Freddi Greco che si aggiungono alla doppietta del solito Celar, riportando i giallorossi a -4 dalla vetta. Tiene il passo anche l'Inter, che in attesa di giocarsi la Supercoppa contro il Torino (e di recuperare il turno perso contro la Sampdoria) passa sul campo dell'Udinese (alla quale non basta il rigore parato da Manuel Gasparini), col primo gol in campionato di Sebastiano Esposito.

Scendendo la classifica, sono da registrare due passi avanti degni di nota in zona salvezza. Il primo è quello di un Chievo sempre più da applausi, che col successo corsaro sul campo del Palermo (doppietta dell'ex Felice D'Amico e provvidenziale calcio di rigore parato da Elia Caprile) sale addirittura al settimo posto, distante solo tre punti dalla Juventus. Il secondo è invece quello dell'Empoli, vittorioso in casa contro il Cagliari grazie anche al gol di Davide Bertolini. Riprende colore anche il Milan, che si rilancia battendo il Genoa nel posticipo-salvezza della domenica pomeriggio: a riportare il successo in casa rossonero ci pensano Daniel Maldini e Marco Brescianini. Finisce invece in parità l'altra sfida in zona rossa tra Sampdoria e Sassuolo.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICA DEL CAMPIONATO PRIMAVERA 1

CLICCA QUI PER IL RANKING AGGIORNATO DEL PRIMAVERA 1