Primavera 1, 10^ giornata: derby Juve-Toro per la vetta

Primavera 1, 10^ giornata: super Dea, Ranking bianconero

Un terzo del campionato Primavera 1 va in archivio, con la 10^ giornata della regular season che ha visto maturare risultati importanti in tutte le zone della classifica. Anche il Ranking cambia padrone, anche in virtù dei ricchi bonus portati in dote dalle gare di Youth League, e sorride ai giovani talenti che stanno sbocciando all’ombra della Mole Antonelliana.

Partiamo però dal campionato, con la capolista Atalanta che non fa sconti e prosegue la sua marcia al vertice: Andrea Colpani trascina i bergamaschi per l’ennesima volta, con una doppietta che lo lancia nella Top 15 del Ranking di categoria. Alle spalle della squadra di Brambilla, però, c’è un’agguerrita concorrenza che sgomita per conquistare un posto al sole. I primi della lista vestono la maglia granata, e sognano sulle ali di un giocatore che sta vivendo la stagione della consacrazione: Vincenzo Millico si prende il big match contro la Roma con una doppietta da principe, che lancia il Torino al secondo posto in solitaria e gli permette di sedersi in vetta al Ranking. A braccetto con il bomber granata, spostandoci sull’altra barricata della città, troviamo uno juventino, tallonato da un compagno di squadra. Manolo Portanova continua a salire di colpi e si prende il comando in coabitazione, anche se con più minuti all’attivo (e la spinta non da poco della Youth League), appena davanti a Elia Petrelli. La Juventus, però, impatta in un pirotecnico 4-4 sul campo dell’Empoli, e perdono terreno dalle posizione di testa, dove emerge una Fiorentina sempre più lanciata. Salvatore Longo apre le marcature nel successo contro la Sampdoria, che permette ai viola di volare al terzo posto della classifica.

 Il Napoli torna al successo e si propone nuovamente come mina vagante delle zone alte della classifica. Protagonista assoluto Gianluca Gaetano, che con il gol messo a segno contro l’Inter e soprattutto la tripletta in Youth League vola ai piedi del podio del Ranking. Resta a secco, invece, l’ex leader Raspadori: il bomber del Sassuolo è costretto ad uscire anzitempo per un infortunio, ma il suo sostituto Edoardo Bartoli e Federico Viero stendono un Milan sempre più in crisi, che sprofonda al penultimo posto della classifica. In zona salvezza si rilancia il Genoa, che centra la sua seconda vittoria stagionale battendo il Palermo tra le mura amiche. Pari e patta, invece, nel match tra Udinese e Cagliari.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICA DEL CAMPIONATO PRIMAVERA 1

CLICCA QUI PER IL RANKING AGGIORNATO DEL PRIMAVERA 1