MVPrimavera 1, gli “uomini partita LGI” della 24^ Giornata

Come ogni settimana andiamo alla scoperta dei migliori in campo delle varie partite di Primavera 1. Tante le emozioni in questo week-end di campionato, con grandi sfide e speranze più che mai accese, essendo alle battute finali. Ecco i migliori italiani che sono scesi in campo per questa 24esima giornata.

Chievo Verona-Genoa 1-0

Emanuel Vignato (Chievo): Artefice del gol vittoria, trascina la squadra e le fa conquistare i tre punti, utilissimi in classifica. Al quarto d’ora si mette in proprio e, con un destro potente, supera Rollandi, proprio come il Chievo supera il Genoa grazie a questo gioiellino clivense.

Inter-Roma 2-1

Nicolò Zaniolo (Inter): Utilissimo ai nerazzurri, guida il centrocampo disegnando traiettorie degne del miglior geometra. In situazioni complicate è bravo a prendersi falli, risultando determinante. Sigla il gol del momentaneo 1-0, facendosi trovare pronto e, quasi come in un rigore in movimento, trafigge il portiere giallorosso.

Lazio-Atalanta 1-3

Andrea Colpani (Atalanta): Prova impeccabile per la mezz’ala bresciana, che ormai è diventato un punto di riferimento per la formazione bergamasca, fornendo ottime giocate e bei dribbling. Sfrutta un errore Rus per siglare il pareggio e si rende utile per il conseguimento dei successivi gol, trascinando la squadra.

Juventus-Milan 0-0

Filippo Delli Carri (Juventus): Il figlio d’arte convince in difesa, grazie a lui e ai suoi compagni di reparto la porta rimane inviolata. Inoltre argina in maniera ottimale Tsadjout, giocatore che come abbiamo potuto vedere in questo campionato a volte è quasi impossibile da marcare. E’ su tutti i palloni, soprattutto quelli alti, sui quali arriva sempre con ottima scelta di tempo.

Sampdoria-Hellas Verona 2-1

Alessandro Gabbani (Sampdoria): Il centrocampista classe ‘99 risulta determinante per questa vittoria, utile in chiave salvezza. In fase offensiva detta i tempi ai propri compagni, come un metronomo, facendo lanci e passaggi sempre molto precisi. In fase difensiva stronca sul nascere molte iniziative dell’Hellas, dimostrando grande intelligenza e spirito di sacrificio.

Bologna-Sassuolo 1-2

Davide Frattesi (Sassuolo): Giocatore molto bravo e determinato, entra subito in partita, siglando il gol del vantaggio dopo appena due minuti, superando il portiere avversario Bruzzi. Prende possesso del centrocampo, smistando palloni e sbagliando pochissimi appoggi, mettendo in mostra le sue qualità. Prestazione quasi perfetta di questo gioiellino nato a Roma.

Udinese-Torino 1-2

Giuseppe Borello (Torino):  Determinante più che mai in questo match, infatti è suo il gol vittoria che permette ai granata di avvicinarsi alla zona play-off, rete siglata all’inizio della ripresa, con un tiro al volo imparabile. Grazie anche a belle giocate e appoggi quasi mai fuori misura è protagonista di questa partita e questa vittoria.

Napoli-Fiorentina 0-2

Luca Ranieri (Fiorentina): Utilissimo ai viola, le sue sgroppate sulla fascia mettono in difficoltà la difesa partenopea, infatti è suo il cross dai cui scaturirà il vantaggio toscano. Sembra avere fiato all’infinito, come un pendolo va su e giù, restando impeccabile in entrambe le fasi, compiendo una partita da incorniciare, che lancia i viola vero le zone alte della classifica.