Archivio news

Davide Ondei, il ministro della difesa del Seregno

Il primo treno di Davide Ondei è partito l’1 maggio 2012, data dell’esordio in serie B. Lui, all’epoca 19enne, non se lo fece scappare: esordio in serie B con la maglia dell’Albinoleffe nel match casalingo contro il Brescia. Un derby molto sentito (per usare un eufemismo) per un bergamasco nato e cresciuto in provincia e lanciato verso un futuro molto luminoso. Il tecnico Alessio Pala lo inserì al posto di Salvi in avvio di ripresa: le “rondinelle” vinsero 2-0, ma la soddisfazione per quell’ingresso in campo è tutt’ora molto forte. “Ricordo ancora benissimo: un mio compagno di squadra si fece... Continua a leggere

Under 15, l’Inter stacca l’Atalanta e ipoteca la vetta

Pareggio per il Napoli e sconfitta per l'Atalanta nel campionato Under 15. L'Inter rimane sola in vetta nel girone B mentre in quello A il Sassuolo raggiunge il Genoa al secondo posto. Nell'ultimo girone, il Bari accorcia sulla Roma. Girone A. La Juventus batte pure la Pro Vercelli nel derby. Salducco, Lofrano e Andreano regalano i tre punti ai bianconeri. Inutile il gol di Anton. Il Genoa frena nel derby con la Virtus Entella (trascinata da Tosi e Melegazzi) e viene raggiunta dal Sassuolo al secondo posto. I neroverdi espugnano il terreno di gioco dell'Empoli con una rete in apertura di... Continua a leggere

U 19 C, Baroni fa rifornimento di punti nel ranking LGI

Riccardo Baroni rispetta la media e con il suo gol guadagna cinque punti extra per la classifica bonus/malus del ranking LGI di serie C. Il difensore centrale di proprietà della Fiorentina, in prestito alla Lucchese, contro la Giana Erminio ha firmato il suo primo gol tra i professionisti. Il centrale, convocato anche con la Nazionale Under 20 durante il fin qui positivo corso, dopo una prima parte da titolare indiscusso della retroguardia rossonera sta incontrando maggiori difficoltà a ritagliarsi spazio dal primo minuto. Ora però, da quattro gare, ha ritrovato la continuità che gli è mancata meno recentemente e può... Continua a leggere

Agnese Bonfantini, Un colpo di tacco che è valso l’Europeo

Gianni D’Ingeo, direttore sportivo dell’Inter, è stato quasi stregone, quando nel settembre scorso, per la stesura del nostro almanacco, descrisse Agnese Bonfantini così: “Straordinaria al momento che si mette al servizio del collettivo: i guizzi da lei vantati e mostrati fino ad oggi sono capaci di spezzare gli equilibri delle uscite, indirizzandole a favore della squadra che la arruola in rosa.”. E così l’attaccante nero-azzurra, classe 1999 ed ormai fedele LGI, contro la Scozia, nelle fasi di qualificazione all’Europeo, ha sfoderato lo scorpione, facendo sventolare il tricolore per la vittoria al triplice fischio e staccando il pass per la fase... Continua a leggere