Serie D, day 26: Pergolettese in orbita grazie a Morello!

La Ventiseiesima tornata di gare in Serie D ha ulteriormente confermato in vetta al girone D la splendida Pergolettese, vera fucina di talenti under negli ultimi anni. Detto qualche settimana di Sofia, oggi ci soffermiamo invece sul più "caldo" degli attaccanti cremaschi. Parliamo di Mattia Morello, classe 1999, che ha già raccolto in una stagione e mezza oltre cinquanta presenze in maglia gialloblu, condendole con una buona dose di gol, sei solo in questo 2018-2019, l'ultimo dei quali arrivato nel sentito match contro il Fanfulla di domenica scorsa. Mancava solo la ciliegina sulla torta, ed è arrivata martedì: la convocazione per il Torneo di Viareggio con la maglia della rappresentativa di Serie D. Premio meritato per il prodotto del florido vivaio gialloblu.

Ma la Serie D ha raccontato comunque tante altre storie interessanti negli ultimi 90 minuti. La sfida tra i 2000 Bardeggia e Moraschi in Reggio Audace - Calvina (girone D) finisce con un gol per parte anche se i tre punti vanno ai reggiani (2-1).  Implacabile anche Lorenzo Persichini, giunto a nove reti in campionato, che dopo il nostro focus di sette giorni fa, colpisce ancora nel match contro l'Anzio. Da segnalare, sempre nel girone G, la Lupa Roma che manda in gol tre under in una volta sola nel 4-1 alla Torres grazie a Ivan SquerzantiFrancesco Pompili e soprattutto la doppietta di Samuele Mastromattei (2000 che sale così a quota tre in stagione).  Quota tre raggiunta anche da altri profili interessantissimi come il 2001 Giuseppe Staiano dello Sporting Trestina, Francesco Pellizzi del Montegiorgio e Marco Silvestri del Ligorna.

Salgono a quota due invece Samuele Mele del Sasso Marconi, Alessandro Poli dello Scandicci, Nicolò Sanna del Latina, Valerio Baldassi della Vis Artena e soprattutto il 2001 Gaetano Vitale del Sorrento, autore di una doppietta contro il Gelbison.

Cospicuo anche il consueto arrivo di nomi nuovi nella nostra graduatoria, alla prima realizzazione in questa stagione di Serie D. Oltre ai già citati Squerzanti e Pompili, incontriamo Giacomo Bonini (2001 dell'Axys Zola); i tre millennial del girone E Filippo Carli del Prato, Lorenzo Colarieti del Cannara e Nicola Aldrovandi della Massese; Armin Nasic del Montegiorgio nel gruppo F; per finire con Francesco Falivene del Granata e Raffaele Buonocore del Pomigliano nel girone H.