Serie D, day 19: Vai… Lecco, il mercato under premia!

Due minuti. Tanto è bastato a Nicolò Vai per timbrare il cartellino al suo esordio in Serie D! Il segratese classe 1999 ha siglato il raddoppio del suo Lecco (girone A) in casa del Bra in un match chiuso sull'1-2 a favore dei lombardi. E' sua la copertina di giornata e noi de La Giovane Italia eravamo stati facili profeti appena dieci giorni fa (qui l'articolo) delle sue capacità. La diciannovesima tornata di gare di quarta serie che ha visto anche tornare al gol diverse vecchie conoscenze LGI. Ma andiamo con ordine.

La Pro Dronero (girone A) riabbraccia Abdoulaye Sall che raggiunge quota 7 tornando al gol dopo quasi due mesi. Un mese esatto di astinenza invece per Soufiane Haoufadi della Virtus Bergamo (girone B) che va a 5 gol stagionali in 700 minuti disputati (uno ogni gara e mezza in pratica).

Rapidamente gli altri graditi ritorni nei tabellini dei marcatori: Enrico Celeghin (Como, girone B), Mattia Mencagli (Sinalunghese, girone E), Valerio Mastrantonio (Monterosi, girone G), Claudio Galfano (Marsala, girone I), Francesco Pio Russo (Pergolettese, girone D).

Seconda rete in stagione anche per Francesco Pelizzi (Montegiorgio) e Kalil Louati (Sammaurese), entrambi nel girone F ed entrambi decisivi per le loro squadre, mentre nel girone G è Mattia Austoni della Vis Artena a tornare in gol nella sconfitta interna contro il Cassino.

Arriva invece alla quindicesima presenza, ora che LGI lo stava seguendo con maggiore insistenza, la prima rete in Serie D per Ermes Purro, terzino della Lavagnese (girone A) proveniente dalle giovanili della Fiorentina.

Tutti decisivi gli altri gol dei marcatori debuttanti di questa domenica: Mattia Retucci del Gela e Francesco Villa della Cittanovese (girone I), Rayyan Baniya del Mantova (girone B), Alessio Calamassi del Sangimignano (girone E) e Niccolò Venturi del Classe (girone D).

Dopo il mercato invernale, le squadre ormai hanno delineato le loro identità per i rispettivi ambiti traguardi. Chi la spunterà anche tra i ragazzi impegnati nella nostra speciale classifica? E chi occuperà le pagine del nostro nuovo almanacco? Restate con noi per scoprire tutte le risposte.