Serie D, day 12: Il Gavorrano ritrova il suo… Mastino!

Dodicesima tornata di gare in Serie D, e ormai consueta messe di gol dei nostri giovani promettenti under 19 sparsi in lungo e in largo per lo stivale. Oggi ci soffermiamo su un giovane già monitorato da LGI negli ultimi mesi, ma non si tratta di un attaccante, bensì di un difensore. Parliamo di Andrea Mastino, scuola Cagliari e orbitante nel pianeta satellite dell'Olbia. Dopo aver già calcato i campi toscani con il Real Forte Querceta, il classe 1999 ha trovato collocazione in un Gavorrano che via via sta trovando la strada da seguire nel maxi girone da 20 squadre nel girone E di Serie D. La rete del nativo di Carbonia però non è bastata nel convulso match contro la Massese, che si è imposta alla fine per 3-2 dopo essere stata agguantata sul 2-2 fino al 75'.

Nel girone umbro-toscano altre due reti under: il 2000 Giovanni Benericetti giunge alla seconda rete segnata in appena 73' minuti giocati con l'ottimo Ponsacco mentre Gianmarco Manetti prosegue nell'incredibile lavoro di scoperta di giovani da parte del Tuttocuoio andando a segno alla quarta apparizione in stagione.

Ci spostiamo a Nord, dove si mette in luce una nostra conoscenza del Ranking: Simone Comelli, 1999 ex MapelloBonate, realizza la rete della bandiera nella sconfitta del suo Caravaggio in casa contro il Legnago Salus in cui va  a segno l'altro under Raffaele De Gregorio. Altro frequentatore dei nostri focus settimanali è Soufiane Haoufadi: l'italo-marocchino della Virtus Bergamo realizza la terza marcatura stagionale nell'1-3 subito in casa dallo Scanzorosciate.

Nel girone A, neanche a dirlo, ancora a segno Abdoulaye Sall, vero crack della sua Pro Dronero: la sua rete però sveglia il Bra che si impone in rimonta con un secco 4-1, anche grazie al sigillo di Maurizio De Santi, ala classe 2000 cresciuta nel vivaio. Si ripete anche Michele D'Ausilio che, a distanza di 15 giorni, torna in gol con la sua Arconatese in casa contro lo Stresa.

Altro habituè dei nostri approfondimenti è Gianmarco Tocci della Lupa Roma, alla quarta rete in dodici apparizioni. Nel pirotecnico 3-3 contro l'Albalonga va in rete anche il 1999 e compagno di reparto Francesco Pompili, mentre nella sconfitta dell'Ostiamare contro l'Avellino va a bersaglio Samuel Chinapah, italo-mauritano classe 1999  ex giovanili del Bari.

Nel girone I firme illustri per Bari e Palmese con i guizzi di Langella e Calivà mentre nel gruppo H prime gioie stagionali per Palmisano del Nardò e Caruso, 2000 della Sarnese.

Gioia domenicale anche per Lorenzo Rivi, attaccante del 1999 scuola Chievo Verona, autore di una rete nel 4-1 del suo Fiorenzuola contro l'Adrense che realizza la rete della bandiera con il classe 2000 Lorenzo Faini, prodotto del vivaio del Brescia. Soddisfazione anche per Alex Fabbri, che chiude i giochi nel 2-0 dell'Axys Zola contro il Mezzolara

Capitolo a parte per i baby gol della domenica. Il Belluno saluta la prima rete di Denis Chiesa, nato a Maggio del 2001, nel vittorioso confronto interno con il Montebelluna, mentre molti kilometri più a sud il Pineto chiude la goleada in casa del Montegiorgio con il gol allo scadere di Salvatore Festa, anche lui nato a Maggio del 2001 e transitato in passato nelle giovanili del Pescara.

Velocissima carrellata con tutto il resto dei gol under, ben 26 in questo turno. Nel girone F, il Cesena manda a segno per la prima volta il difensore 1999 Andrea Ciofi, la Jesina fa lo stesso con il 2000 Diego Zannini, l'Olympia Agnonese gioisce ancora con Simone Sorgente, attaccante promesso sposo del Foggia, al secondo gol consecutivo.

Nel girone C il Chions espugna Sandonà grazie anche al difensore del 2000 Giacomo Pertoldi mentre nel gruppo A la serie D accoglie la prima rete del centrocampista scuola Entella Gianluca Cusato, a bersaglio in apertura di match con il suo Sestri Levante nell'1-2 subito dalla lanciatissima Sanremese.