Archivi categoria : SLIDING DOORS: LGI IO C’ERO

Davide Ondei, il ministro della difesa del Seregno

Il primo treno di Davide Ondei è partito l’1 maggio 2012, data dell’esordio in serie B. Lui, all’epoca 19enne, non se lo fece scappare: esordio in serie B con la maglia dell’Albinoleffe nel match casalingo contro il Brescia. Un derby molto sentito (per usare un eufemismo) per un bergamasco nato e cresciuto in provincia e lanciato verso un futuro molto luminoso. Il tecnico Alessio Pala lo inserì al posto di Salvi in avvio di ripresa: le “rondinelle” vinsero 2-0, ma la soddisfazione per quell’ingresso in campo è tutt’ora molto forte. “Ricordo ancora benissimo: un mio compagno di squadra si fece... Continua a leggere

Umberto Miello, la passione oltre ogni ostacolo

La forza di volontà e una passione straordinaria possono vincere qualunque ostacolo. Non ci credete? La storia di Umberto Miello (oggi protagonista in serie D con i liguri del Ligorna) racconta meglio di ogni altra come queste qualità possano dare un calcio alla sfortuna e far riprendere a sognare un ragazzo innamorato del calcio. Lo sport seguito e praticato sin dalla più tenera età. Una passione più forte della sfortuna e delle tre rotture consecutive dello stesso crociato (il sinistro) che avrebbero portato in molti ad arrendersi. Non Umberto Miello, ripartito con umiltà dalle categorie dilettantistiche. «Dopo quello che ho... Continua a leggere

Emanuele Allegra, il pendolino del Pomigliano

La “cantera partenopea” come scuola di formazione e quattro campionati da professionista alle spalle. Oggi Emanuele Allegra, terzino classe 1994, fa però parte del vasto mondo dei dilettanti. Dall'inizio di questa stagione ha infatti scelto di sposare il progetto tecnico del Pomigliano, formazione che gli ha permesso di riavvicinarsi a casa con la speranza di poter essere impiegato con continuità e giocarsi così una chance per provare a rientrare almeno in serie C. Una categoria, quest'ultima, che è stato il suo habitat naturale per diverso tempo, dopo esser sbocciato dal vivaio del Napoli, squadra per la quale Emanuele fa un... Continua a leggere

Marco Arcari, il veterano dei dilettanti

“Per continuare nel calcio professionistico non avevo più stimoli: così ho deciso di scendere tra i dilettanti, giocare per passione e iniziare a lavorare”. Parola di Marco Arcari, uno dei talenti più promettenti e cristallini sbocciati dal florido vivaio dell'Atalanta. Classe 1992, 26 anni da compiere il 5 febbraio, ora Marco gioca in Prima categoria avvolto nella fitta nebbia della Bassa bresciana, nel Pralboino. “Una squadra nella quale mi trovo bene e con la quale sto cercando di raggiungere i play-off, mentre per quanto mi riguarda spero di giocare con continuità e continuare a divertirmi”. Originario di Vescovato, nel cremonese,... Continua a leggere