Archivi categoria : BENEDETTA PRIMAVERA

(San) Basilio da Agnone: dal provino a Trigoria alla doppietta-show con il Foggia

Basilio. Con un nome così è già difficile passare inosservati, ma se poi segni una doppietta come quella dello scorso weekend ecco che allora la storia comincia a farsi davvero interessante. L'identikit è quello di Basilio Antonelli, classe 2000 e molisano di nascita. Esterno d'attacco tecnicamente raffinato, ha alzato la cloche mostrandoci un menù completo a base di estro e freddezza. Antonelli viene da Agnone, un piccolissimo comune nella provincia di Isernia, che può comunque vantare la più antica fonderia per campane al mondo. Mentre il nome "Basilio" viene da lontanissimo. In greco basileios significa "regio", "che appartiene ad un re": un... Continua a leggere

MVPrimavera 2, gli “uomini partita LGI” della 5^ Giornata

Archiviata la 5^ giornata anche per il Campionato Primavera 2. Con il nostro solito resoconto del martedì andiamo alla scoperta dei profili italiani più interessanti di questo weekend di calcio giovanile. Primavera 2A Carpi-Empoli 1-1 Simone Canestrelli (Empoli): Il classe 2000 si conferma come uno dei giocatori di maggiore prospettiva in casa azzurra, in una gara che lo vede sdoppiarsi tra il “nuovo” ruolo di centrale di difesa e quello di mezz’ala di centrocampo. Fa valere il fisico e riesce a neutralizzare gli attaccanti. Cremonese-Cesena 2-1 Alessandro Ghidoni (Cremonese): L’esterno grigiorosso è il migliore in campo, per il modo in cui... Continua a leggere

MVPrimavera 1, gli “uomini partita LGI” della 5^ Giornata

Riparte il Campionato Primavera e torna ovviamente il nostro monitor sui migliori giovani italiani scesi in campo in questo weekend. Qualcuno ormai ci ha fatto l'abitudine, altri sono alla prima chiamata: scopriamo insieme gli MVPrimavera 1. Fiorentina-Roma 1-0 Michele Cerofolini (Fiorentina): determinante nel big match di venerdì. Tanto per cambiare veste i panni di Superman su un colpo di testa di Celar e su un tiro a botta sicura di Keba, salvato con la mano di richiamo. Nella ripresa amministra, ma lo fa con la personalità di chi è quasi pronto per i grandi. Sampdoria-Inter 0-2 Manuel Lombardoni (Inter): capitano... Continua a leggere

Di Francesco. Testa bassa e pedalare. Come insegna papà

Dopo un avvio di campionato con il freno a mano tirato, con due sconfitte ed un pareggio nelle prime tre partite , la Primavera dell'Ascoli Picchio nell'ultimo turno ha trovato la prima vittoria, imponendosi per 3-2 sull'Avellino. Uno dei mattatori dell'incontro è stato senza ombra di dubbio il giovanissimo Davide Di Francesco, esterno d'attacco classe 2001 autore di una rete e di una prestazione di alto livello. Ma chi è Di Francesco e perché gioca sotto età con la Primavera marchigiana? Il suo esordio risale addirittura alla passata stagione, convocato per la Viareggio Cup, con due spezzoni di gara contro... Continua a leggere