U19 C, balzi da 10 punti per Cerofolini e Borsellini

La ventiseiesima giornata di serie C ha riservato la vetrina a due portieri. Protagonisti del ranking U19 riservato alla terza serie sono infatti Michele Cerofolini e Davide Borsellini, "fratellini minori" di Tommaso Cucchietti, '98 ora all'Alessandria, che si aggiudicò il primo posto nella scorsa edizione.
Da quel momento, sul proscenio sono saliti i difensori, in particolare Minelli e Sala che conducono la classifica parziale. L'ultimo turno infrasettimanale però ha riconsegnato la ribalta ai numeri uno, entrambi classe '99. Non sono riusciti a evitare le sconfitte di Bisceglie e Rende ma hanno messo i guantoni su due tiri dagli undici metri. Questo, tradotto nel ranking Lgi, vale 5 punti che si sommano ad altrettanti riscattati per i minuti trascorsi sul rettangolo di gioco per un bottino complessivo di 10 punti.
Cerofolini è arrivato in Puglia a gennaio dopo una prima parte di stagione a Cosenza in cui non ha trovato lo spazio che si sarebbe aspettato quando firmò per i calabresi prima di aggregarsi all'Italia U19 per l'Europeo in Finlandia. Ora che è stato promosso nel girone dell'U20, il portiere di scuola Fiorentina (ancora di proprietà dei viola), ha cambiato pagina per ripartire e consacrarsi. L'estremo difensore di Arezzo mercoledì si è tuffato alla sua sinistra per opporsi alla conclusione di D'Angelo. Il Bisceglie ha perso ugualmente ma per il numero uno rimane la soddisfazione della prima prodezza della sua carriera su una conclusione dagli undici metri in un campionato maggiore professionistico.
Ha dovuto distendersi lungo il fianco opposto invece Davide Borsellini per respingere la conclusione di Catania. Il portiere romano in estate ha compiuto un movimento simile al collega. Si è trasferito in Calabria, sull'altra sponda del Campagnano. Al Rende, con cui ha firmato un contratto pluriennale, è rimasto nonostante faccia al momento il secondo di Savelloni nelle gerarchie biancorosse. Nonostante ciò ha collezionato cinque presenze in campionato. Anche la parata dell'ex Udinese è rimasta fine a se stessa perché la sua squadra è stata sconfitta in casa dal Siracusa. Con i 10 punti maturati è salito a quota 26 nella classifica bonus/malus.
Sono 39 gli Under 19 scesi in campo tra martedì e giovedì. Oltre ai due portieri citati, soltanto altri 10 sono riusciti a strappare il massimo dei punti previsti dal minutaggio. Nei casi di Matteo Calcagno e Filippo Oliana dell'Albissola, l'en plein è invece sfuggito a causa dei cartellini gialli che hanno rimediato.

Ecco la Classifica di rendimento di serie C