U 19 C, in venti con oltre 50 punti nel ranking bonus/malus

Il turno con cui si è riavviato il campionato di serie C è stato importante per gli Under 19 e gli altri calciatori coinvolti nell'ottica della contribuzione per il minutaggio rivolto alle società. Sebbene non debba essere questo l'espediente per vedere in campo la linea verde, con la ventunesima giornata si è giunti alla terza tappa intermedia fissata dalla Lega Pro, la terzultima prima delle due conclusive fissate per la 28esima e la 35esima giornata.
Le prime posizioni del ranking bonus/malus sono rimaste invariate.
Il difensore centrale rendese Alessandro Minelli, entrato nell'orbita di club di serie A durante la finestra dei trasferimenti di gennaio, rimane davanti a tutti con appena due lunghezze di vantaggio sul terzino sinistro aretino Marco Sala e dieci sul laterale destro del Teramo Alessandro Fiordaliso. La top 3 potrebbe essere insidiata da almeno altri 3 elementi che in questo momento superano quota 80 (Gabriel Manuel Meli, Gabriele Bellodi ed Erasmo Mulè). In generale però i primi venti della graduatoria relativa alla classifica bonus/malus di serie C superato tutti la soglia dei 50 punti.
Alcune situazioni paradossali che si stanno vivendo dovrebbero indurre tuttavia la lega di via Jacopo da Diacceto a studiare nuove soluzioni per frenare altri casi simili a quello della Pro Piacenza (rinviata pure la sfida con l'Alessandria) e il Matera, che ormai da qualche settimana scende in campo con i ragazzi del settore giovanile. Per questo motivo neppure nel primo turno del 2019 sono mancati gli esordi. A cominciare proprio dai giovani biancazzurri impiegati per la prima volta nella partita con la Sicula Leonzio. Vale a dire i classe 2000 Matteo Lamacchia e Matteo Mariano e il '99 Vincenzo Mastrodomenico.
Prima assoluta in serie C pure per Vincenzo Garofalo, che il Rieti ha prelevato in prestito dalla Salernitana. Il centrocampista aveva cominciato la stagione nella Pro Piacenza senza però arrivare a debuttare.
Non si è trattato del primo gettone di presenza ma sì dell'esordio con le nuove maglie invece per il centrocampista Matteo Rover, transitato in prestito dall'Inter al Pordenone via Vicenza,  e dell'attaccante esterno Giuseppe Borello, approdato al Rende dopo che nella prima parte del corso ha giocato con il Cuneo sebbene sia tuttora di proprietà del Crotone.
Rover ha migliorato soltanto il suo minutaggio perché è stato ammonito due minuti dopo il suo ingresso in campo e non ha avuto tempo a sufficienza per guarnire il suo "reddito" bonus/malus.
Razione doppia per Alessio Zerbin. L'esterno della Viterbese è sceso in campo pure nel recupero di sei giorni fa contro la Reggina.

Ecco la Classifica di rendimento di serie C