U20 B, nell’infrasettimanale festaggiano tre “ex” bomber

La quiete dopo la tempesta di... gol. Sembrano passati anni luce dal full in salsa Lgi (calato nella giornata numero 38 del campionato cadetto) e, invece, di giorni ne sono trascorsi appena 3. Dopo la scorpacciata di reti gonfiate, gli under 20 azzurrabili sono rimasti a secco nell'ultimo turno. A far notizia, però, è stata l'assenza del leader della doppia graduatoria, Matteo Pessina dello Spezia, che ha comunque conservato un discreto vantaggio sulla concorrenza (Emil Audero del Venezia resta a -13 dal primo in classifica ed è indietro anche nella graduatoria che tiene conto dei migliori minutaggi). Salvo ulteriori turni di stop di Pessina, il doppio primato sembra essere diretto con decisione verso La Spezia.

Ex Lgi. I baby non segnano? E allora ci pensano loro: gli ex. Anche nel penultimo turno i "veterani" de La Giovane Italia avevano fatto faville e non hanno perso il vizio (del gol) nella trentottesima giornata. I gol segnati a maggio, inoltre, iniziano ad assumere un peso specifico notevole. Antonino La Gumina del Palermo aveva rotto il ghiaccio nel match promozione contro il Bari, prima che i "galletti" risalissero la china e pareggiassero l'incontro. Gaetano Monachello dell'Ascoli vuole contribuire a tirare fuori i bianconeri dalle sabbie mobili della classifica, come testimonia il gol messo a segno nell'1-1 in trasferta contro la Virtus Entella. In zona-promozione, infine, sempre più determinante in casa Venezia il contributo di Davide Marsura, in rete nella trasferta di Vercelli.

Classifiche di rendimento. Detto della corsa al primo posto, qualcosa continua a muoversi anche nel resto della Top Ten. Per la seconda giornata consecutiva, in grande spolvero il fantasista della Cremonese, Gaetano Castrovilli: dopo aver guadagnato il gotha della doppia graduatoria, sta iniziando a scalarla. Nel turno infrasettimanale, il giocatore scuola Bari ha scavalcato Alessandro Plizzari della Ternana (nella graduatoria bonus/malus) e Invan De Santis dell'Ascoli (nella classifica che tiene conto dei migliori minutaggi). Mauro Coppolaro del Brescia, infine, ha sorpassato Nicola Dalmonte del Cesena nel ranking bonus/malus, piazzandosi al quinto posto.

Clicca qui per gli aggiornamenti della doppia classifica Lgi, lato B!