U20 B, dall’anonimato spunta il biancazzurro Del Sole

La stagione degli under 20 azzurrabili di B fatica a decollare. Di tanto in tanto, però, in un cielo tutt'altro che terso spunta qualche rondine ad annunciare buone nuove. L'ultima, in ordine di apparizione, è stata intravista nei cieli cosentini nel turno infrasettimanale di martedì. Si è trattato di un esemplare non nuovo a certe latitudini: nel match contro il Cosenza, infatti, il Pescara ha gettato nella mischia Ferdinando Del Sole. L'attaccante biancazzurro torna a calcare i campi cadetti a distanza di tempo. Una mezz'ora finale buona per riprendere confidenza con la cadetteria dopo la parentesi nella Primavera della Juventus. Sembrano lontani anni luce i tempi in cui Del Sole (insieme ad elementi come Christian Capone e Marco Carraro) spopolavano nella classifica Lgi con la maglia biancazzurra. E, invece, è trascorso un anno appena. Il "vizio" di mettere in mostra giovani interessanti, però, gli abruzzesi non l'hanno perso. Anche senza Zeman in panchina. Tra i giovani più utilizzati in stagione, infatti, c'è Mirko Antonucci, peperino scuola Roma che cercherà di mettersi in mostra e tenere più in alto possibile la squadra guidata da Pillon.

Ex Lgi. Non c'è molta gloria per gli azzurrabili Under 20 che militano in cadetteria ma per gli ex decisamente sì. Giornata molto positiva per il centrocampista ex giallorosso Verre che ha trascinato il Perugia vittorioso contro il Padova confezionando un gol e un assist. Continua il momento magico per Cavion dell'Ascoli, ancora una volta in rete. Nel Venezia fresco di passaggio nelle mani del tecnico Zenga si sta dando da fare un altro ex "lupacchiotto" come Di Mariano: con un suo gol ha deciso la partita-chiave in ottica salvezza sul campo della Cremonese. Si è rivisto nel tabellino del marcatori anche l'attaccante in forza al Padova, Capello. In attesa che tornino a menare le danze gli attuali simboli della Giovane Italia cadetta, ci stanno pensando gli ex a rendere i turni di campionati meno... noiosi.

Classifiche di rendimento. In vetta alla classifica né Carraro del Foggia né Riccardo Marchizza del Crotone hanno sfruttato il turno di stop del Brescia di Sandro Tonali. Il centrocampista in forza ai "satanelli" non è sceso in campo nell'ultima giornata, mentre il difensore del Crotone è stato messo ko da un infortunio nella trasferta di Salerno, riuscendo a collezionare un punticino appena, buono ad agganciare proprio Carraro al secondo posto (a -2 dall'attuale leader Tonali).

Ecco le Classifiche di rendimento B