Under 15, il Bologna rallenta la corsa dell’Inter

A pochi passi dal termine del girone d'andata del campionato Under 15, anche l'Inter conosce un risultato diverso dalla vittoria. I nerazzurri di Paolo Annoni rimediano il primo pareggio in casa del Bologna. La formazione felsinea sfiora il risultato pieno. Guadagnano terreno Juventus e Napoli negli altri due gironi.
Girone A. Leadership saldamente nelle mani della Juventus. I bianconeri tornano dal derby con la Pro Vercelli con un risultato rotondo. La formazione di Bovo ipoteca i tre punti nei primi trentacinque minuti con una doppietta di Bonetti. Poi Mulazzi e ancora Bonetti arrotondano il parziale. Neppure l’autorete di Lucchesi risveglia la Pro che incassa infine la quinta marcatura di Pisapia.
Colpaccio della Fiorentina in casa del Torino, ora terzo. I granata indirizzano la sfida a proprio favore con il penalty di Mele ma subiscono il ritorno dei viola che, con Ancora e Innocenti, ribaltano la direzione del bottino.
Il Genoa sale al secondo posto con il successo sulla Virtus Entella. Nel derby ligure gli ospiti sorprendono i ragazzi di Gervasi con Tosi ma poi a cavallo tra il primo e il secondo tempo tracollano. Biaggi (doppietta) e Fossati firmano la rimonta dei grifoni.
Terminano in parità Novara-Parma (0-0) e Sassuolo-Empoli (1-1). I neroverdi sbloccano il match con un calcio di rigore trasformato da Lazzaretti ma alla ripresa beccano il pareggio del solito Belluomini. L’Empoli resta in dieci nella parte finale di gara ma riesce a conservare il pari.
Nuovamente in difficoltà la Sampdoria. I blucerchiati incassano la quinta sconfitta contro lo Spezia. Nel secondo derby ligure di giornata infatti i bianconeri passano con Pietra e Chietti. In mezzo il gol della truppa di Pastorino realizzato da Donato.
La Cremonese allunga sull’ultimo posto con la vittoria nello scontro diretto. I grigiorossi segnano con Grechi e Lauciello. La reazione del Carpi arriva soltanto nel finale di gara con Mengoli, non basta però per coprire il divario tra le due squadre.

Cremonese-Carpi                           2-1
Marcatori: 10’ pt Grechi (Cremonese), Lauciello (Cremonese), 35’ st Mengoli (Carpi).
Genoa-Virtus Entella                     3-1
Marcatori: 7' pt Tosi (Hellas Verona), 34' pt Biaggi (Genoa), 36' pt Fossati (Genoa), 3' st Biaggi (Genoa).
Novara-Parma                                 0-0
Pro Vercelli-Juventus                    1-5
Marcatori: 9' pt Bonetti (Juventus), 28' pt Bonetti (Juventus), 4' st Mulazzi (Juventus), 8' st Bonetti (Juventus), 13' st aut. Lucchesi (Juventus), 27' st Pisapia (Juventus).
Sampdoria-Spezia                          1-2
Marcatori: 4' pt Pietra (Spezia), 35' pt Donato (Sampdoria), 23' st Chietti (Spezia).
Sassuolo-Empoli                              1-1
Marcatori: 5’ pt rig. Lazzaretti (Sassuolo), 6’ st Belluomini (Empoli).
Torino-Fiorentina                           1-2
Marcatori: 3′ pt rig. Mele (Torino), 9′ pt Ancora (Fiorentina), 32′ pt Innocenti (Fiorentina).

Classifica: Juventus 33; Genoa 24; Torino 23; Novara 21; Spezia, Fiorentina 18; Sassuolo 17; Parma 15; Empoli, Pro Vercelli 14; Sampdoria 13; Virtus Entella 12; Cremonese 11; Carpi 1.

Girone B. Primo stop per l’Inter. I nerazzurri tornano da Bologna soltanto con un punto ma vanno a un passo dalla prima sconfitta. I felsinei infatti gestiscono il vantaggio procurato dalla rete di Bovo fino al 38’ del secondo tempo quando Politi con un calcio di rigore dà il pareggio alla squadra di Annoni.
L’Atalanta espugna Udinese e ne approfitta per riavvicinarsi in classifica. I bergamaschi cinici nel primo tempo, ringraziano gli avversari per un’autorete di Codutti. Nella ripresa segnano Rosa, De Nipoti e Riu.
Si riavvicina alla vetta pure il Milan, forte del 3-0 alla Spal. Rossoneri trascinati da N’Gbesso, El Hilali e Bright.
Pischedda e Dambros sono invece i protagonisti del successo del Cagliari in casa dell’Hellas Verona. La formazione di Bellinzaghi continua in zona playoff ed è sempre tallonata da vicino dal Cesena. I romagnoli regolano la Lazio con un gol di Biondelli poco dopo la metà del secondo tempo.
In coda guadagna terreno il Cittadella che contro il Brescia di Ziliani fa valere il fattore campo. Decide Stangherlin.
Farias non basta al Chievo Verona per superare indenne la trasferta di Venezia. I lagunari ottengono i tre punti con la doppietta di Tommaso Bon.

Bologna-Inter                                   1-1
Marcatori: 21' pt Bovo (Bologna), 38' st rig. Politi (Inter).
Cesena-Lazio                                    1-0
Marcatori: 20’ st Biondelli.
Cittadella-Brescia                            1-0
Marcatori: 30' st Stangherlin.
Hellas Verona-Cagliari                   0-2
Marcatori: 12' st Pischedda, 27' st rig. Dambros.
Milan-Spal                                         3-0
Marcatori: 21' pt N'Gbesso, 2' st El Hilali, 25' st Bright.
Udinese-Atalanta                           0-4
Marcatori: 8' pt aut. Codutti, 11’ st Rosa, 36' st De Nipoti, 38' st Riu.
Venezia-Chievo Verona                 2-1
Marcatori: 25' pt, 33' pt Moro (Venezia), 20' st Farias (Chievo Verona).

Classifica: Inter 34; Atalanta 29; Milan 27; Cagliari, Cesena 22; Bologna, Udinese 16; Hellas Verona 15; Lazio 13; Cittadella 12; Spal 11; Chievo Verona 10; Brescia 8; Venezia 6.

Girone C. Il Napoli ottiene altri tre punti e sale a quota 31. I partenopei tornano da Ascoli con il successo per 3-1 maturato per effetto delle reti di Iaccarino, De Simone, Umile e di Ceccarelli – su rigore – per i padroni di casa.
Avellino rallentata a Roma dai giallorossi. I capitolini passano per primi con Sarno ma poi subiscono le reti di D’Angelo e Esposito nel primo tempo. Piccolelli pareggia nella seconda parte.
Nicotra mette al tappeto il Bari in sei minuti. Il numero nove del Foggia realizza la sua doppietta nella prima fase  del match (secondo gol con una spettacolare acrobazia), i biancorossi riaprono la gara con De Carne ma non trovano mai il guizzo per evitare il kappaò.
Galletti ora avvicinati sia dalla Roma sia dal Benevento, che batte il Frosinone per 3-1. Le Streghe confezionano i tre punti con Barilotti, Agnello e D’Agosto. Successo però meno semplice di come potrebbe sembrare perché dopo il momentaneo 1-1 firmato da Cupellini, i campani risolvono la contesa soltanto a pochi minuti dalla fine.
La Salernitana mantiene il Palermo alle proprie spalle con il pareggio nello scontro diretto. De Stefano illude i siciliani ma Sangiorgio trova l’1-1 a ridosso del gong.
Colpo del Crotone a Terni. Rosatelli e Lamberti replicano a Maesano. I calabresi tuttavia ritornano avanti con le reti di D’Andrei, Saragò e lo stesso Maesano.
Il Perugia non sfonda contro il Pescara (0-0) e resta penultimo.

Ascoli-Napoli                                    1-3
Marcatori: 3' pt Iaccarino (Napoli), 30' pt De Simone (Napoli), 32' pt Umile (Napoli), 11' st rig. Ceccarelli (Ascoli).
Bari-Foggia                                        1-2
Marcatori: 10’ pt, 16’ pt Nicotra (Foggia), 33’ pt De Carne (Bari).
Benevento-Frosinone                     3-1
Marcatori: 14' pt Barilotti (Benevento), 21' st Cupellini (Frosinone), 28' st rig. Agnello (Benevento), 36' st D'Agosto (Benevento).
Perugia-Pescara                              0-0
Roma-Avellino                                 2-2
Marcatori: 11' pt Sarno (Roma), 19' pt D'Angelo (Avellino), 30' pt Esposito (Avellino), 10' st Piccolelli (Roma).
Salernitana-Palermo                     1-1
Marcatori: 22′ pt De Stefano (Palermo), 35′ st Sangiorgio (Salernitana).
Ternana-Crotone                            2-4
Marcatori: 12' pt, 31’ st Maesano (Crotone), 18' pt Rosatelli (Ternana), 24' pt Lamberti (Ternana), 29'pt D'Andrei (Crotone), 32' pt Saragò (Crotone).

Classifica: Napoli 31; Avellino 24; Bari 23; Benevento, Roma 21; Frosinone, Salernitana 18; Palermo 17; Foggia, Ternana 12; Pescara, Crotone 10; Perugia 9; Ascoli 7.