U21 A, il ritorno di… Chiesa e Mancini

Chiesa e Mancini. Mancini e Chiesa. Una coppia che agli appassionati di calcio degli anni '90, non solo quelli blucerchiati, è rimasta impressa nella memoria. Tornare ad associare cognomi così altisonanti al campionato di A fa quasi impressione. Eppure... a volte ritornano. Nel caso di Mancini, Gianluca, professione difensore (dell'Atalanta) si tratta solo di omonimia (non ha nulla a che fare con Roberto), mentre di Chiesa, Federico (figlio di cotanto padre, Enrico) ormai si conosce ogni singola curiosità. Entrambi, figli d'arte o meno, hanno trovato la via del gol nell'ultimo turno di campionato. Si è trattato di una giornata bizzarra, come testimoniano le espulsioni di Pellegrini della Roma e Calabria del Milan (entrambe sanzionate in classifica bonus/malus) e l'autorete dell'altro rossonero Gigio Donnarumma (non sono previsti malus in caso di autogol nella graduatoria nostrana). Tornando ad analizzare il lato della medaglia positivo, va segnalato anche l'assist dello stesso giallorosso Pellegrini che, prima di lasciare la Roma in 10 uomini, aveva ispirato il gol vittoria di Under.

Ex Lgi. Giornata meno scoppiettante per chi ha indossato virtualmente, nel recente passato, la magli de La Giovane Italia. A tenere alto l'onore dei giovani-veterani ci ha pensato Bernardeschi della Juventus che, nello scoppiettante 7-0 rifilato al Sassuolo, si è messo in evidenza sfornando due assist vincenti. Come dire: nella Vecchia Signora che sta contendendo lo scudetto al Napoli non c'è solo quel diavolaccio di Higuain a fare la differenza.

Ranking bonus/malus e minutaggio. In vetta alla classifica principale di rendimento, Chiesa rinsalda la propria posizione di leader. Il quinto gol in campionato gli vale l'allungo su Donnarumma. Un altro paio di colpetti alla classifica dei marcatori e l'esterno viola può iniziare a stappare lo champagne. Al terzo posto, resta guardingo Mandragora del Crotone, mentre si allontana dal podio Barella del Cagliari. Nella graduatoria che tiene conto del minutaggio, invece, occhio alla rapida risalita di Meret della Spal, alla seconda presenza in stagione da titolare.

Clicca qui per gli aggiornamenti della doppia classifica Lgi!