U21 A, Chiesa aggancia il podio dei vincitori

Federico Chiesa non è solo il salvavita viola in quel di Ferrara. Il tuttofare della Fiorentina, grazie al gol del pareggio realizzato contro la Spal, si inserisce nella lotta al vertice del ranking Lgi. In una giornata che non offre molti spunti, Chiesa prende per mano il popolo di under 21 azzurrabili in cerca di gloria nella massima serie. Oltre alla rete del figlio d'arte, da segnalare le presenze in campo dal primo minuto dell'accoppiata rossonera Donnarumma-Locatelli e del duo di belle speranze che sta sbocciando in terra sarda, Barella-Romagna. Esaurito il gioco delle coppie, spazio anche a Mandragora del Crotone (sempre più intoccabile) e Verde del Verona. Subentrati a gara in corso, infine, Orsolini dell'Atalanta e Parigini del Benevento. Pochissimi, dunque, i protagonisti Lgi nella tredicesima giornata.

Ex Lgi. Non è stata una giornata memorabile nemmeno per gli ex virgulti de La Giovane Italia. Nelle ultime gare, però, sembra avere il grilletto facile il difensore del Milan, Romagnoli, in rete anche nella sconfitta rossonera ai piedi del Vesuvio. In attesa di riproporre solidità in difesa, l'ex giocatore della Roma sta trovando con grande dimestichezza la via della rete. Chi, invece, la strada per gioire la conosce bene è Verdi, tra i primissimi giocatori a meritare una pagina dell'almanacco Lgi. Dopo aver deliziato gli amanti del calcio da cineteca con due reti punizione (segnate, per par condicio, una di destro e una di sinistro), nella notte del successo bolognese a Verona, il venticinquenne rossoblù si è dedicato principalmente agli assist per i compagni, fornendone due.

Rendimento e minutaggio. Come detto, in tutte le salse, è il giorno di Federico Chiesa. La rete di Ferrara è valso il podio della classifica di rendimento al giocatore della Fiorentina. In testa c'è sempre Barella (con 68 punti), che adesso dovrà guardarsi dalla concorrenza del centrocampista viola, abile ad agganciare al secondo posto Mandragora e e Donnarumma, a quota 64. Sarà una sfida interessante fino all'ultima giornata. Più attardato, conta di rientrare nel giro importante, magari con un paio di gol, anche l'esterno Verde. Per ciò che concerne il minutaggio, prosegue il monopolio di Gigio Donnarumma, che non perde un colpo. Finché non gli verrà risparmiato nemmeno un giro di lancette, ci sarà poco da fare per la concorrenza. Da segnalare l'ingresso nella Top ten di Romagna e la risalita di Locatelli.

Clicca qui per osservare le classifiche di rendimento Lgi aggiornate!