Under 19 C, il quarto Millennial del campionato è Giuseppe Giannini

Il ranking LGI di Serie C iscrive nei suoi registri il quarto Millenial del campionato. Alle due classifiche, dopo Pezone (Racing Fondi), Faggioli (Teramo) - tornato in campo nell'ultimo turno - e Biancu - alla sua terza presenza consecutiva da titolare - si aggiunge Giuseppe Giannini. Nessun errore, soltanto un caso di omonimia con il Principe. Il centrocampista classe 2000 del Prato è entrato nel settore giovanile biancazzurro questa estate. In pochi mesi è passato dal trofeo delle Regioni con il Tau Calcio, sua precedente squadra d'appartenenza, all'esordio in serie C nei minuti finali della gara con il Piacenza. Nove minuti totali che permettono a Giannini di coronare un sogno: debuttare tra i professionisti.
Lo stesso incontro ha fatto da battesimo ad altri due volti nuovi del ranking Lgi: Davide Seminara e Massimo Carollo.
Il primo, terzino sinistro classe '98, è stato girato dall'Empoli in prestito al Prato: trentatré minuti in campo domenica; il secondo, centrocampista classe '98, quest'estate è passato dal Cittadella al Piacenza: centoventi secondi e un punto nel ranking bonus/malus.
Altri due esordi si sono poi registrati sabato nel girone C. La Paganese ha concesso spazio al terzino sinistro Alessio Garofalo (classe '98): 7' minuti contro il Siracusa. Nell'Akragas si è invece ritagliato il primo gettone di presenza Filippo Caternicchia. Il centrocampista siciliano classe '99 è subentrato negli ultimi 17 giri di lancette del match con il Trapani.

Primo acuto di Mosti. Pochi giorni prima dei festeggiamenti di San Martino matura Nicola Mosti. Per uno con il suo cognome, celebrare il primo gol in campionato a ridosso dell'11 novembre è quasi d'obbligo. Il giovane calciatore di Pietrasanta, ceduto in prestito dalla Juventus al Gavorrano, regala un punto alla sua squadra siglando la rete del definitivo 2-2 con il Monza. Tra il tempo trascorso sul terreno di gioco e il +5 in virtù del gol, il trequartista di Favarin compie un passo deciso nel ranking bonus/malus.

Silvestro vede rosso. Sciagurati invece gli sviluppi in chiave ranking di Vincenzo Silvestro. Il centrocampista bolognese entra al 16' della ripresa e non completa la sua partita perché riceve il rosso diretto. La differenza tra i minuti in campo e la sottrazione di 3 punti dettata dal pesante malus derivante dal cartellino gli restituiscono un saldo negativo: -2.
Va meglio ad Alessandro Quaini. Il centrocampista del Fondi resta sul ring 66' contro il Cosenza prima di abdicare a causa dell'espulsione. Intasca tuttavia un punto nella classifica bonus/malus.

Per visitare il ranking LGI di serie C clicca qui