U20 B, Marchizza e Della Morte in bella mostra

Chi non ricorda le sgroppate dell'instancabile Ivano Della Morte? L'ex giocatore di Torino e Lazio era uno dei motorini del calcio italiano a cavallo tra la fine degli anni '90 e la prima decade del 2000. La passione per una palla che rotola su un prato verde, lo stantuffo di Ciré l'ha trasmessa al figlio. Matteo Della Morte, da sabato scorso, si è messo... sulle tracce del padre, avendo esordito tra i professionisti. L'occasione gli è stata offerta su un piatto d'argento dalla Pro Vercelli: 16' nella trasferta di Parma. Mai sconfitta fu più dolce per il figlio d'arte in forza ai piemontesi. Chi, invece, ha ormai preso gusto a calcare i campi di serie B è il difensore dell'Avellino, Riccardo Marchizza, che sta cercando di entrare in pianta stabile nell'undici irpino. Intanto, il difensore scuola Roma continua a scalare le classifiche Lgi.

Ex Lgi. Giornata da incorniciare per i giovani che hanno virtualmente indossato la maglia de La Giovane Italia, più o meno di recente. Luca Valzania del Pescara ha messo a segno una doppietta nello scoppiettante 3-3 contro la Ternana. Continua a bucare portieri e reti avversarie Roberto Insigne del Parma. Il fratello d'arte sta indossando alla perfezione i panni del trascinatore dei ducali che guidano la classifica del campionato di serie B insieme a Bari e Palermo. Può sorridere anche uno dei bomber storici (si fa per dire) Lgi: Alberto Cerri del Perugia ha confezionato l'assist per il gol-vittoria degli umbri, nel posticipo del lunedì contro l'Ascoli.

Ranking e minutaggio. Oltre alla risalita di Marchizza dell'Avellino (il difensore in forza agli irpini è diciannovesimo nella graduatoria bonus/malus e diciottesimo nella classfica che tiene conto del minutaggio), non si segnalano grosse rivoluzioni nelle due cartine al tornasole Lgi: Matteo Pessina dello Spezia ed Emil Audero del Venezia sono sempre in agguato pronti a scavalcare l'infortunato Andrea Favilli dell'Ascoli, che è destinato a lasciare lo scettro più importante, per cause di forza maggiore. Più attardati, ma sempre vigili, Christian Capone del Pescara, Marco Varnier del Cittadella e Giulio Maggiore dello Spezia.

Clicca qui per controllare gli aggiornamenti delle classifiche di rendimento Lgi, lato B!