U20 B: dalla gioia di Capone alle lacrime di Favilli

Per un bomber che piange di gioia ce n'è un altro che grida di dolore. Il calcio è così. Nella giornata del quinto gol tra i professionisti del diciottenne in forza al Pescara, Capone, si complica tremendamente la stagione del bomber dell'Ascoli, Favilli. Il leader della classifica di rendimento Lgi (purtroppo, è ormai destinato a cedere prestissimo lo scettro) è finito sotto i ferri a causa di un infortunio al legamento crociato del ginocchio che lo terrà lontano dai campi da gioco per diversi mesi. Una iattura per il ragazzo, per l'Ascoli e, in parte, anche per La Giovane Italia, che perde uno dei protagonisti annunciati della stagione. Al bomber bianconero vanno gli auguri del gruppo Lgi, con la certezza che non passerà troppo tempo prima che Favilli torni a far ammattire i portieri di serie B.

Ex Lgi. La quindicesima giornata del campionato cadetto, inoltre, mette in evidenza diversi pezzi pregiati del recente passato Lgi. La parte più consisente dell'extra di giornata arriva dal Cesena, protagonista nella gara più ricca di gol dell'ultimo turno. La sconfitta per 5-3 di Empoli esalta ugualmente le doti sotto porta di Moncini e Fazzi, oltre a quelle di assist-man dell'attaccante Gliozzi. Giornata positiva anche per Ricci della Salernitana, altro ex Lgi che ha gonfiato la rete nella quindicesima puntata della soap cadetta.

Rendimento e minutaggio. Il grave infortunio occorso a Favilli rilancia le quotazioni della concorrenza. Capone non ha ancora raggiunto il podio della classifica, ma di questo passo non impiegherà molto a scalzare il bomber dell'Ascoli. Il favorito numero uno per la vittoria finale della classifica di rendimento è proprio l'attaccante del Pescara. Finché dura, però, non mollerà la presa Pessina, secondo della classe, alle spalle di Favilli, penalizzato dal ruolo. Stesso discorso per Audero del Venezia. I panni di anti-Capone, invece, potrebbe indossarli l'esterno offensivo del Cesena, Dalmonte, che qualche golletto l'ha già inserito a referto. Con il numero uno indiscusso fuori dai giochi per molto tempo, la sfida sarà agguerritissima. Per ciò che riguarda il minutaggio, il pallino è saldamentre nelle mani di Pessina, con l'onnipresente Audero pronto ad approfittare di qualche assenza del centrocampista in forza allo Spezia. Varnier del Cittadella, infine, tra un paio di gare scavalcherà Favilli e si piazzerà sul podio, ma non mollerà la presa neanche l'altro centrocampista dello Spezia, Maggiore.

Clicca qui per osservare tutti gli aggiornamenti delle classifiche di rendimento Lgi, lato B!